Le Prese e Miralago

Uno specchio in cui riflettersi!

Le Prese e Miralago

Le Prese è la vostra prossima meta, per raggiungerla dovete però superare una dolce salita, provenienti da Brusio, e transitare da Miralago.

Qui una breve sosta, in attesa dell'incrocio con il treno in discesa, vi permette di godere di una vista davvero appagante.

Presso la stazione di Miralago potete, infatti, lasciarvi rapire dall'immagine della montagna che si riflette imponente sulle acque del lago di Poschiavo.

Queste due località sono tuttora dei luoghi di villeggiatura, amati per la tranquillità e il silenzio, interrotto solo dai fischi del trenino rosso che, in modo cadenzato, rallegrano il passare del giorno.

Di certo vi potrà incuriosire, se ne avete il tempo, una passeggiata rilassante da Miralago  a Le Prese, costeggiando questo bacino lacustre di antica origine.

 Se preferisci puoi ascoltare questo contenuto

Ascolta "Cap. 11 - Le prese e Miralago" su Spreaker.Puoi ascoltare molte altre informazioni grazie all' audioguida "Happy Trenino Rosso"

 Storia e curiosit√†

La storia di questo fazzoletto di terra, in canton Grigione, ha inizio grazie al banchiere di Basilea Alfred Sarasin.

L'imprenditore era cofondatore della Società Forze Motrici Brusio e promotore della Ferrovia del Bernina.

Sarasin si occupò anche dell'albergo Bagni che, dal 1857, si fa ancora cullare dalle acque del lago di Poschiavo, sotto il nome di

Hotel Le Prese.

Già in passato era un luogo prestigioso di villeggiatura, che garantiva quiete ed armonia ai suoi ospiti illustri.

Nel parco dell'hotel era all'epoca presente una fonte termale di acqua sulfurea, che lo rese il luogo ideale dove trascorrere le proprie vacanze.

Oggi questo lembo di terra, che costeggia i binari del trenino rosso, è un'ampia e fertile prateria che ci regala profumi e sapori di  fiori ed erbe di montagna, utilizzati per produrre gustose tisane e una rinomata caramella svizzera.

 Altimetria

Le Prese e Miralago si trovano a circa 1000 mslm, nel cuore della Valposchiavo, affiancati dalla strada cantonale numero 29 e dalla ferrovia retica del trenino del Bernina, loro principale attrattore turistico.

 Meteo e webcam

Certamente la vicinanza al Lago di Poschiavo consente a questo luogo di godere di un clima piacevole.

In estate diventa luogo di refrigerio dove rifugiarsi scappando dalla calura del fondovalle valtellinese, mentre d'inverno, quando il freddo e la neve si fanno strada, il lago si ghiaccia in parte e regala nuove emozioni.

 Dove si trova

Il borgo svizzero di Le Prese è collocato a metà tra i ghiaccciai alpini della Valposchiavo e i lussureggianti vigneti della Valtellina.

Una posizione ideale, per il turismo, per attività agricole e di allevamento, ancora molto presenti. 

 Cosa fare

Basterebbe sedersi su una panchina, con un buon libro, o una macchina fotografica per sapere cosa fare a Le Prese.

Ciononostante potrete programmare una sosta, scendendo dal trenino, per una passeggiata lungo lago o per una mini crociera nella bella stagione.

Navigare sul lago a bordo del Sassalbo

Sassalbo è il nome di un monte della Valposchiavo, ma anche della barca, così ribattezzata, che dal 2016 fa il giro del lago per volontà degli albergatori locali.

Appuntatevi in agenda gli orari delle crociere e organizzate un placido tour in navigazione per chiudere in bellezza la vostra giornata!

 Come arrivare

Il vostro tour vi conduce fino a Le Prese a bordo del Bernina Express, ma potete godere del panorama del lago di Poschiavo anche durante una gita in auto, partendo da Tirano.

Le Prese e Miralago sono un piacevole luogo dove rilassarsi per un paio di ore.

In circa 20 minuti dalla Valtellina sono raggiungibili lungo la carrozzabile 29 e nei loro pressi trovate comodi parcheggi dove lasciare l'auto.

 Fermate del Trenino Rosso vicine a Le Prese

Siete sufficientemente rilassati per proseguire in direzione del capoluogo della vallata.

Poschiavo, Svizzera località di spiccata influenza italiana, è un borgo ricco di storia e fascino, meritevole di un sosta.