Soggiorna a pochi minuti dal Trenino Rosso Scopri di più

  • Trenino Rosso del Bernina

piatti tipici


CHISCIOL DI TIRANO

Ingredienti (per un chisciol):

-3 parti di farina di grano saraceno
-2 parti di farina bianca
-formaggio di “casera” semigrasso saporito
-un po’ di grappa
-un cucchiaio di strutto di maiale
-acqua e sale quanto basta
 
Preparazione: Il chisciol deve essere cucinato in una padella rigorosamente di ferro. Preparare la pastella, mescolando 3 parti di farina di grano saraceno e 2 parti di farina bianca con un po’ di grappa, acqua e sale q.b. fino ad ottenere un impasto sufficientemente amalgamato e liquido ma non troppo. Sciogliere nella padella un cucchiaio di strutto di maiale, quindi versare uno strato di pastella di mezzo centimetro circa in altezza. Ricoprire con formaggio di casera semigrasso saporito tagliato a fettine piccole. Affondare lievemente il formaggio nella pastella, coprirlo con altra pastella e cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti avendo cura di far rapprendere la pastella senza fuoriuscita di formaggio. Quando la parte a contatto con il fondo della padella è ben cotta (imbrunisce) capovolgere e lasciar cuocere bene altri 8-10 minuti. Servire caldo con contorno di cicoria.
 
PIZZOCCHERI

Ingredienti (dosi per 4 persone):
 
-400 g di farina di grano saraceno
-100 g di farina bianca
-200 g di burro
-250 g di formaggio Valtellina Casera dop (den.ne di origine protetta)
-150 g di formaggio in grana grattugiato
-200 g di verze
-250 g di patate
-uno spicchio di aglio
-pepe

Preparazione: Mescolare le due farine, impastarle con acqua e lavorare per circa 5 minuti. Con il mattarello tirare la sfoglia fino ad uno spessore di 2-3 millimetri dalla quale si ricavano delle fasce di 7-8 centimetri. Sovrapporre le fasce e tagliarle nel senso della larghezza, ottenendo delle tagliatelle larghe circa 5 millimetri. Cuocere le verdure in acqua salata, le verze a piccoli pezzi e le patate a tocchetti, unire i pizzoccheri dopo 5 minuti (le patate sono sempre presenti, mentre le verze possono essere sostituite, a secondo delle stagioni, con coste o fagiolini). Dopo una decina di minuti raccogliere i pizzoccheri con la schiumarola e versarne una parte in una teglia ben calda, cospargere con formaggio di grana grattugiato e Valtellina Casera dop a scaglie, proseguire alternando pizzoccheri e formaggio. Friggere il burro con l'aglio lasciandolo colorire per bene, prima di versarlo sui pizzoccheri. Senza mescolare servire i pizzoccheri bollenti con una spruzzata di pepe.